• slidebg1

5a liceo A classico R.

Archivio 1 (programmi moduli)
13/02/2019

PROGRAMMA verif./pr. strutturata orale mod. n. 4 Storia


PROGRAMMA verif./pr. strutt. orale mod. n. 4 Storia

 classe 5a liceo sez. A

classico

 

 

cap. 4 La prima guerra Mondiale

4.1 Le premesse del conflitto

     - Le tensioni in Europa all’inizio del Novecento p. 122

     - La crisi nei “punti caldi” come preludio alla guerra p. 123

     - L’attentato di Sarajevo e lo scoppio del conflitto p. 124

4.2 L’Italia dalla neutralità all’ingresso in guerra

     - L’ipotesi della neutralità p. 127

     - La decisione a favore della guerra p. 128

4.3 Quattro anni di sanguinoso conflitto

     - Il fallito assalto tedesco del 1914 p. 129

     - La guerra d’usura sul fronte occidentale p. 130

     - La guerra sui mari p. 132

     - Il fronte dei Balcani p. 133

     - Il fronte italiano p. 134

     - L’intervento degli Stati Uniti p. 137

     - Il crollo della Germania e Austria-Ungheria p. 138

4.4 Il significato della “Grande guerra”

     - Una guerra mondiale p. 140

     - Una guerra all’insegna della tecnica e dell’economia p. 142

     - Il ruolo del fronte interno p. 143

     - Il potere di esecutivi e alti comandi p. 144

4.5 I trattati di pace

    - L’approccio alla pace p. 144

     - Il Trattato di Versailles e la Germania p. 145

     - Il Trattato di Saint-German-en-Laye e la dissoluzione dell’Austria-Ungheria p. 146

     - Le nazionalità e la “vittoria mutilata” dell’Italia p. 147

 

schede

SIC ET NON “Perché scoppiò la Prima guerra mondiale?” p. 149

doc.-storiogr.

“L’inizio del conflitto: il conflitto tra Austria e Serbia” p. 151

J. JAURES “Il socialista Jaurès contro la guerra” p. 153

G. GIOLITTI “Ilo neutralismo di Giolitti” p. 154

B. MUSSOLINI “Contro il neutralismo e il parlamentarismo” p. 156

BENEDETTO XV “L’inutile strage” p. 157

V. CODA “La disfatta di Caporetto” p. 159

W. WILSON “L’intervento degli Stati Uniti: i Quattordici punti di Wilson” p. 160

J.F.W. BECKET “Gli snodi politici e militari nella prima guerra mondiale” p. 168

E.J. LEED “La memoria della Grande guerra: l’attrazione dell’orrore” p. 170

A. GIBELLI “La tecnologia moltiplica gli effetti della guerra” p. 174

O. LEPICK “La guerra chimica” p. 175

 

cap. 5 La Rivoluzione bolscevica: un nuovo sistema politico-ideologico

5.1 Un quadro generale: la rivoluzione come frattura epocale

      - 1917: l’anno della Rivoluzione russa p. 194

      - I caratteri della rivoluzione p. 194

5.2 Gli antefatti della rivoluzione

      - Il proletariato industriale russo p. 196

      - La Russia e la guerra mondiale p. 197

5.3 Gli eventi della rivoluzione

      - 1917: la Rivoluzione di Febbraio p. 198

      - Lenin e le “Tesi di aprile” p. 199

      - Il tentativo contro-rivoluzionario di Kornilov p. 200

5.4 1917: la Rivoluzione di Ottobre

      - I Boscevichi al potere p. 201

      - I primi provvedimenti rivoluzionari p. 202

      - Dall’Assemblea costituente al “Comunismo di guerra” p. 203

      - Guerra civile e la Guerra russo-polacca p. 204

5.5 Il consolidamento del regime bolscevico

      - La rivoluzione mondiale e il “cordone sanitario” attorno alla Russia p. 206

      - La carestia e le proteste popolari p. 207

      - La Nuova Politica Economica p. 208

      - La nascita dell’URSS p. 208

 

doc.-storiogr.

V.I. LENIN “Lenin e la rivoluzione: le “Tesi di aprile” p. 211

V.I. LENIN “Il ruolo del proletariato p. 212

“I ’21 punti’ della Terza internazionale” p. 216

A.M. BANTI “La costruzione della società comunista tra paura e consenso” p. 224

E.H. CARR “L’economia tra Comunismo di guerra e NEP” p. 225

R. PIPES “I fattori della vittoria bolscevica” p. 228

R. MONTELEONE “Il concetto di Stato in Lenin” p. 229

 

Città di Castello 12-2-19                                                                                   prof. Franco Nestri